– 29

image

Okay, manca pochissimo, quindi è giunto il momento di cominciare!

29. Ventinove, sono i giorni che mancano alla nostra partenza. Come molti già sapranno abbiamo deciso di mollare la nostra “routine” e partire alla scoperta del SudAmerica (ed è solo l’inizio)! Utilizzare il termine “routine” in realtà è abbastanza angosciante, perchè tutto si può dire della nostra vita eccetto che sia tranquilla ed abitudinaria. Però dà una particolare enfasi alla scelta radicale che abbiamo fatto.

Per chi non ci conosce, siamo Alice e Lorenzo, giovani (io di più) novelli sposini. Ci siamo approcciati circa 3 anni fa, e pensandoci bene, una delle prime passioni che abbiamo condiviso (non proprio la prima) è stato partire all’avventura, zaini in spalla, sacco a pelo e bottiglie di vino. Da quel momento sono successe un sacco di cose più o meno importanti, abbiamo condiviso belle e brutte esperienze, siamo maturati, ma non troppo e siamo giunti alla conclusione che gettare via il nostro tempo e la nostra vita, facendo qualcosa che non ci rende pienamente soddisfatti ed appagati, non fa per noi.

Il viaggio comincerà dalla Colombia per poi proseguire in Ecuador, Perù e Bolivia. Questi sono i piani iniziali, ma come ci muoveremo e cosa esattemente andremo a vedere è ancora “work in progress”, almeno per me. Devo dire che Lorenzo è molto più portato all’organizzazione e che io attualmente mi sto dedicando quasi esclusivamente all’apprendimento della lingua (lui su questo parte vantaggiato). Ormai si sarà capito che chi sta scrivendo in questo momento è Alice, ma in futuro sarà quasi sempre Lorenzo ad occuparsi di tenere aggiornato il blog e di fornire quante più informazioni utili e non riguardo il viaggio. Io, diversamente, sarò impegnata a documentare il tutto attraverso le foto e a farlo diventare matto.

Le uniche informazioni utili che mi vengono in mente da fornirvi prima di partire per un viaggio del genere, riguardano la salute. A Bologna puoi contare su un utilissimo colloquio con l’ufficio U.O.S. PROFILASSI MALATTIE INFETTIVE, che previo appuntamento prenotato dal CUP, ti fornisce gratuitamente tutte le informazioni riguardo i vaccini obbligatori e quelli consigliati. Per entrare in Ecuador è necessario il vaccino per la febbre gialla; noi abbiamo deciso di fare anche, su loro consiglio, l’antiepatite A e l’antitifica, ma solo perchè ci muoveremo molto on the road, evitando i comfort standard. I costi dei vaccini sono accettabili, per i tre sopracitati la spesa è di 56 €. Forse sono di parte, ma sono rimasta meravigliata e piacevolmente colpita dalla professionalità e dal funzionamento di questo uffico sanitario (una rarità al giorno d’oggi)!

Detto ciò noi proseguiamo con i preparativi, vi saluto, e hasta luego 🙂

– 29ultima modifica: 2016-12-13T19:03:10+00:00da lorenzelis
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *