Guatapè – paradiso di montagna

Guatapé 31 Gennaio

Arrivati a Medellin non puoi non notare una cosa: la città si trova in una vallata, ed ai bordi della vallata sono state costruite case che regalano un effetto di luci irreale.
Noi, arrivati alle 6 del mattino, decidiamo di non sostare a Medellin (la vita di città la conosciamo fin troppo bene ;)), ma decidiamo di dirigerci verso un’affascinante paesino chiamato Guatapè.

image
Consigliatoci da Mauricio a Cartagena, secondo le notizie da lui dateci, in questa vallata un meteorite avrebbe creato, cadendo, una serie di laghi collegati, e lasciando nel mezzo il frammento stesso, alto 200 metri, incastonato nella vallata.

 

image

In realtà, questa é la versione romanzata: si tratta di un monolite ed i laghi sono artificiali creati nel 1940.
In ogni caso, preso un collectivo, dopo 2 ore arriviamo al paesello.
Decidiamo di dedicare la giornata all’esplorazione del paese ed al riposo.
Il paese regala piacevoli case colorate ed una bella passeggiata sul lungolago.

image

chiesa guatapè

image

image

imageimageimageimageimage

partita locale:goooooooooooooooooooolllll

partita locale:goooooooooooooooooooolllll

Consigliamo un ostello davvero carino e con proprietari molto gentili: La Casona hostel. L’ostello ha una splendida terrazza su cui si può mangiare o semplicemente riposare sull’amaca, ma per noi, dopo un mese in Colombia, l’importante era solo una cosa: la CUCINA!
chiariamoci, in Colombia non si mangia male, ma l’assortimento dei piatti risulta ripetitivo e sopratutto pesante. Diciamo che du verdurette non ce fanno schifo!

La mattina seguente, decidiamo di incamminarci verso la pietra ed arrivare alla sua vetta.
La camminata da Guatapé, non risulta assolutamente impegnativa e regala bellissimi mirador.

imageimageimage
Arrivati ai piedi del colosso ci attendono 679 scalini per la vetta! si passa dai 2000 ai 2200 metri, e la vista da sopra merita la fatica fatta!

image

image

imageimageimage

image

image

imageimage
Ritornati al paese, decidiamo di intraprendere il viaggio per il Deserto della Tatacoa.
Non dovremo tornare fino a Medellin ma basterà tornare ad una piccola cittadina chiamata Marinilla e da qui prendere un bus fino a Bogotá. Un cambio in direzione Neiva e via fino a Villavieja!

image

Guatapè – paradiso di montagnaultima modifica: 2017-02-07T17:07:24+00:00da lorenzelis
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *