Sapzurro/Capurganá/Neococlì 30 Gennaio

Sapzurro/Capurganá/Neococlì
30 Gennaio

La serata a Sapzurro non offre praticamente nulla, se non il solito baretto con musica latina sparata a decibel improponibili, che, non si sa come, resiste ai black out di luce ricorrenti. In ogni caso noi siamo riusciti a divertirci allietandoci con coco loco a 10000 pesos, facendo chiacchiere in giro e giocando con un meraviglioso gattino, chiamato Jerry. Nonostante tutto, visto le inesistenti attrattive e la difficoltà con la luce e l’acqua quasi sempre assente, decidiamo la mattina di tornare a Capurganá.
Dopo una breve discussione con la proprietaria dell’ostello (Mai e dico mai pagare in anticipo!) per lasciare la stanza un giorno prima, ed alla fine ottenuto il maltolto, decidiamo di prendere anzichè la solita costosa lancia, un cammino nella foresta della durata di un’ora.
Passato il noioso paesello e aggiungo anche pieno di pulciosa gente dai modi scortesi, entriamo nella foresta piena: uno spettacolo incontaminato di piante tropicali, con formiche giganti che camminano lungo il sentiero e farfalle dai mille colori.

image image image image

imageimage
Consiglio a chi dovesse fermarsi in questa zona, di percorrere almeno una volta questo trekking, anche con gli zaini, da cui nel punto più alto si possono scorgere i due sonnolenti paesi

image
Arrivati a Capurganá, notiamo subito essere più grande e più attrezzata, e decidiamo di alloggiare in una bella casetta in mezzo la foresta gestita da ragazzi sempre dediti al consumo di Maria e a pisolare sull’amaca. Consiglio a chi volesse passare tempo da queste parti di prestare attenzione a chi é provvisto di generatore, perché in queste zone la luce e l’acqua corrente mancano più volte al giorno, e per la maggior parte della giornata.

imageimage

Nonostante questi inconvenienti, la serata a Capurganà è una grande festa, musica e gente divertita per tutto il paese, tant’è che ti abitui anche alla presenza dei militari.

imageimageimage
In generale, quindi, merita di essere visitata ma non aspettatevi l’isola caraibica tradizionale, perchè ne resterete delusi.
Decisi ad addentrarci nel continente, prendiamo una lancia per Neococli, stasera verso le 20 un bus ci porterá a Medellin!

image

Sapzurro/Capurganá/Neococlì 30 Gennaioultima modifica: 2017-02-05T15:43:49+00:00da lorenzelis
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *